Home » Progetti

Progetti


Al momento la Cooperativa Il Ponte ha in cantiere anche altri progetti che riguardano l’inclusione sociale e la generatività sociale:

- UNA MENSA PER COSTRUIRE RELAZIONI: l'ultimo tassello per completare la ristrutturazione, il rifacimento della cucina, per adeguarla alle esigenze attuali e alle leggi in materia di sicurezza

- APPARTAMENTO MULTIETNICO SOLIDALE di ACCOGLIENZA e INTEGRAZIONE: per offrire una possibilità di alloggio e lavoro a quattro persone migranti con status di rifugiato o permesso di soggiorno

- OBIETTIVO LAVORO: per inserire in Cooperativa nuove persone in condizione di svantaggio

- WELFARE TERRITORIALE SOLIDALE: per costruire una rete sul territorio tra imprese profit, no profit e enti pubblici

Una mensa per costruire relazioni

Una mensa per costruire relazioni - Il Ponte Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS

Il progetto prende forma all’interno di una realtà presente presso la Cooperativa Sociale Il Ponte, essendo già operativa una mensa “aziendale” nella quale durante il 2017 sono stati consumati 5.783 pasti con una media di ca 30 pasti al giorno.

L’importanza della presenza di una mensa in Cooperativa nasce soprattutto dal fatto che la condivisione del pasto è un importante momento di inclusione delle persone svantaggiate, è un’occasione unica per creare relazioni, costruire amicizie, un’opportunità che molte persone svantaggiate altrimenti non avrebbero.

Spesso si fermano a pranzo al Ponte gli educatori dei servizi sociali, che approfittano di questo momento per parlare con le persone che seguono, verificare come si relazionano con i colleghi di lavoro, confrontarsi con i responsabili e i tutor della Cooperativa.

La mensa, di circa 90 mq., ha una capienza maggiore di quello che è il suo utilizzo attuale, mentre la cucina spartanamente attrezzata è appena sufficiente al bisogno, oltre a non avere le condizioni perché sia possibile organizzarla secondo le normative vigenti.

Inoltre collaborando con enti pubblici, servizi sociali e Caritas è emerso il bisogno di offrire pasti a persone in situazioni di precarietà e indigenza,

con l’obiettivo di coniugare il

“welfare aziendale con il welfare sociale/solidale”

progettando e realizzando una cucina e una mensa con una capacità di circa 50/70 pasti giornalieri di cui una parte pasti solidali.

 

Appartamento multietnico solidale di accoglienza e integrazione

Appartamento multietnico solidale di accoglienza e integrazione - Il Ponte Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS

Da sempre la Cooperativa Il Ponte è accanto alle persone più emarginate, in particolare le persone con disabilità, ma attenta alle evoluzioni dei bisogni sociali emergenti, anche alle persone con fragilità sociale, ai giovani in attesa di prima occupazione, agli over cinquanta che hanno perso il lavoro.

Oggi si aggiunge la nuova emergenza sociale riguardante i migranti, che a seguito del loro arrivo in Italia, molto spesso sono lasciati in un limbo senza poter esprimere, in un’occupazione lavorativa, le proprie ambizioni e speranze.

Nel territorio dell’alto novarese si trovano molti centri di prima accoglienza di cittadini stranieri richiedenti asilo. I primi sono stati aperti nel 2015, molti nel 2017, per affrontare un’emergenza – quella degli immigrati in fuga dal loro paese d’origine –  che si è fatta pressante negli ultimi tempi.

Il progetto prevede l’accoglienza in un alloggio situato all’interno della struttura e il tirocinio professionalizzante presso la Cooperativa Sociale Il Ponte, per l’integrazione e l’inclusione sociale di persone migranti con status di rifugiato o con permesso di soggiorno.

In collaborazione con:   Caritas diocesana, fondazione san Gaudenzio, En.A.I.P. e C.I.S.S. di Borgomanero.

Obiettivo lavoro

Obiettivo lavoro - Il Ponte Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS

Il lavoro di persone socialmente svantaggiate va considerato una risorsa che può produrre una consistente serie di “esternalità positive” che vanno a favore delle comunità locali in termini di aumento della sicurezza e della coesione sociale, della qualità della vita e, non da ultimo, risparmio di risorse pubbliche.

La percezione di base errata è che il lavoratore con disabilità sia un freno all’attività profit, irrimediabilmente meno produttivo degli altri. Al contrario, l’esperienza dimostra che, se adeguatamente formati e ben inseriti, i lavoratori con disagio possono prepararsi ad affrontare contesti aziendali nei quali la produttività rappresenta elemento e occasione di crescita professionale ed economica per tutti.

Il progetto è studiato per la formazione sociale professionale ed educativa e la preparazione in ambiente protetto per l’inserimento nel mercato del lavoro di:

  • PERSONE CON DISABILITÀ
  • PERSONE CON INVALIDITÀ E ABILITÀ LAVORATIVE RIDOTTE
  • PERSONE SOCIALMENTE FRAGILI CHE FATICANO AD INSERIRSI NELLA SOCIETÀ E A MANTENERE STABILITÀ NEL MONDO DEL LAVORO
  • PERSONE SOCIALMENTE SVANTAGGIATE
  • GIOVANI SOTTO I 29 ANNI INOCCUPATI E/O IN ATTESA DI PRIMA OCCUPAZIONE
  • ADULTI OVER 50 SENZA LAVORO E SENZA PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI
  • MIGRANTI CON STATUS DI RIFUGIATO O PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI UMANITARI

Welfare territoriale solidale

Welfare territoriale solidale - Il Ponte Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS

Il progetto mira a costruire percorsi di welfare territoriale, con il coinvolgimento dei Servizi Socio Assistenziali, delle Cooperative  di  tipo “B”,  delle Associazioni di Promozione  Sociale e delle Aziende profit, per rispondere alle esigenze concrete del territorio con formule innovative che sviluppino la collaborazione reciproca, necessaria a un’efficace e coordinata azione per creare nuove occasioni in ambito occupazionale rivolta a persone socialmente svantaggiate.

Le aree di interazione sono:

- la collaborazione tra impresa sociale no-profit e imprese profit

- l’incontro tra la domanda del lavoratore disagiato e l’offerta delle imprese

- il tirocinio attuato in cooperative tramite l’inserimento mirato

- la preparazione delle aziende che dovranno accoglierlo e l’accompagnamento del lavoratore nella sua definitiva allocazione

- la supervisione degli enti gestori e delle amministrazioni locali

Il Ponte Cooperativa Sociale a r.l. - ONLUS

Dove siamo